lunedì 28 agosto 2017

Landerirette Veronelli di Elena Spagnol


Ero piccolina negli anni 70 e 80 ma ricordo che mia madre  era  sempre di corsa, 
truccata, con i capelli in ordine ed elegantemente vestita, una donna in rinascita  che, come molte altre donne italiane, stava iniziando a costruire la propria indipendenza sociale ed economica, senza rinunciare ad essere mamma, moglie e nemmeno alla sua femminilità. 
In quel periodo i tempi della nostra tradizionale cucina italiana mal si conciliavano con il lavoro e l'emancipazione femminile, ma le donne italiane non potevano e non volevano rinunciare alla loro amata cucina.
Un primo grande aiuto alle italiane venne dall'industria alimentare già negli anni 60, sul mercato arrivarono infatti molti nuovi preparati e i surgelati che, come tutte le novità proposte ad una cucina tradizionalista, vennero visti in modo molto scettico, un'altra mano arrivò sicuramente dalla disponibilità per tutti di piccoli elettrodomestici come i frullatori  che permettevano di ridurre tempi i di preparazione.

domenica 20 agosto 2017

Muffin al grano saraceno e yogurt con ribes e fondente - la nostra colazione insieme

muffin ribes

Un  sabato mattina di luglio il piccoletto mi ha svegliata all'alba...
Poi dopo pochi minuti si è tranquillamente riaddormentato come un angioletto mentre io
ho iniziato a girarmi e rigirarmi sul letto....
Alla fine ho deciso di alzarmi e preparare qualcosa di dolce per la colazione perché coincidenza  quel week-end mio fratello ed Ilaria erano nostri ospiti.
Era da qualche giorno che avevo in mente questi muffin,  la levataccia e i miei cari hanno creato l'occasione perfetta perfetta per prepararli.
Quindi l'idea c'era, gli ingredienti pure, il tempo di prima mattina non mancava, serviva solo una ricetta di base perfetta e chiara e un pizzico di fortuna perché la mia interpretazione non portasse a degli effetti catastrofici...Collasso dei muffin o fuoriuscita esagerata dagli stampini tipo blob;)

lunedì 7 agosto 2017

Crostata alle more, ricotta e nocciole - senza cottura

crostata senza cottura

Vivendo in una località turistica di montagna, agosto per noi è sinonimo di tanto, tanto lavoro in negozio. 
Arriverà  in autunno il nostro periodo di vacanza,  per viaggiare, per piccole gite giornaliere ma anche per pigrissime giornata a casa sul divano, alternando giochi con Mark e tantissime puntante delle nostre serie preferite di Netflix.
Il tempo per cucinare d'estate è quindi sempre pochissimo, prepariamo giusto l'essenziale per i pasti principale per noi e naturalmente per il nostro piccolissimo buongustaio.
Ma avevo tantissima voglia di preparare un dolce e considerato anche l'incredibile caldo degli ultimi giorni ho pensato a questa ricetta, una torta veloce che mi evitasse di accendere il forno.