martedì 21 febbraio 2017

Gnocchi di patate e rape rosse con maggiorana e limone

Dieci giorni fa  sono andata a Jesolo dai miei con il piccolo, era da prima delle festività che non li vedevamo, un mese e mezzo...
Appena arrivati,  mentre scaricavo la macchina "fantozziana" piena di qualsiasi cosa possa servire ad un bimbo di 7 mesi (come se fossimo andatati in un paese dimenticato da Dio), mia mamma ha detto a Mark che aveva appena preso in braccio: "Sai che hai proprio una brava mamma"?
Non so se voleva  che sentissi,  ma quelle poche e dolci parole mi hanno fatto commuovere, fino a quel momento non sapevo nemmeno io di averne tanto bisogno.
Perché  se essere una brava mamma è difficile, capire se stai facendo bene è impossibile soprattutto durante i primi mesi,  fa veramente bene al cuore sentirselo dire ogni tanto, anche se chi te lo dice è  sinceramente di parte, come solo una mamma sa essere.
Mia mamma, avendo avuto un attività in proprio con mio padre,  ha sempre lavorato moltissimo e  quando eravamo bimbi aveva pochissimo tempo  per stare con noi.
Ho pochi ricordi della mia infanzia in cucina con lei, in uno di questi abbiamo preparato insieme degli gnocchi di patate e li abbiamo poi  conditi con un delizioso sugo d'anatra.
Ora che è in pensione è un ottima e velocissima cuoca, riesce in meno di un'ora a preparare un pranzo delizioso per 8 persone anche con pochissimi ingredienti.